Le verità albergano in lussuosi castelli di menzogne.

Questo libro non ha la pretesa di insegnare niente a nessuno, non ha una storia ben definita ed ha una impostazione concettuale il più possibile laica. Di fondo vi sono riflessioni basate sul vissuto e su ciò che di storico e stoico si trova tra frammenti di libri ed il più moderno mondo del World Wide Web. Privata dalla comune convinzione che per ogni singolo aspetto non potrà mai esistere “la verità” ma “i punti di veduta” che determinano spiegazioni e “verità” diverse e spesso contrastanti. Un “viaggio” tra il banale ed il filosofico, tra religioni e gnosticismo, tra scienza e para-scienza, logicità e mente, femminismo e maschilismo e contrasto con l’indefinita coscienza. Non sono uno scrittore né un detentore di “verità” assolutistiche, un libro non libro forse nato dalla sola esigenza di lasciare traccia dei propri studi e riflessioni per chi cerca di capire... come me.

Store per comprarlo CLICCA

luigi@litti.it per contatti con l'autore.